MEST

  • Panecotto
  • Jeff Ackley 1183480 Unsplash

MEST

Con MEST si realizza un sogno originario del Sicomoro: costruire un contenitore per l’inserimento lavorativo di persone con svantaggio

 

MEST è una Cooperativa Sociale di tipo B che ha come principale obiettivo l’inserimento lavorativo di persone in situazioni di svantaggio, con particolare attenzione al ritardo cognitivo.

Nasce da un progetto cofinanziato dalla Fondazione con il Sud nel 2003: “U Mest – Mestieri, Sviluppo, Territorio”. Tra gli obiettivi del progetto, che la cooperativa continua perseguire, c’è la valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culinario del Mezzogiorno.

Questo obiettivo oggi è realizzato principalmente attraverso due realtà che gestisce Matera: Panecotto – Ethical Bistrot e il MATA -Museo Diocesano.

Con la gestione di Panecotto, marchio del Consorzio la Città Essenziale, di cui è parte, MEST ha potuto consolidare la sperimentazione di nuovi modelli di inclusione sociale di fasce deboli. Tenendo insieme la tensione costante verso l’eccellenza e – al contempo – l’attenzione ai delicati percorsi di autonomia delle persone coinvolte nel progetto.

A luglio 2018 MEST ha inoltre, per la prima volta, aperto le porte al pubblico del MATA – museo affidato alla gestione della cooperativa dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina. Una sfida che conferma l’attenzione crescente della cooperativa nel settore del turismo sociale e dell’artigianato, che sempre di più nel museo troverà spazio.

infine la Cooperativa gestisce tre punti cottura tra San Chirico Raparo e la Residenza Brancaccio.

I PROGETTI

Dal blog